Telaio pluripiano per prove dinamiche sperimentali su tavola vibrante di elementi non strutturali

Davide Bolognini, Paolo Dubini, Filippo Dacarro

Abstract


Nel costante impegno dedicato allo sviluppo tecnologico dei laboratori di prova, la Fondazione è attiva su tre fronti principali: l’estensione a 6 gradi di libertà della tavola vibrante multiassiale, la realizzazione di una configurazione a doppia tavola vibrante per la simulazione sismica di effetti interpiano, la valutazione di fattibilità di un telaio pluripiano per prove dinamiche su elementi non strutturali.
I primi due fronti riguardano in modo specifico il 6D-LAB: se il primo è da ritenere praticamente concluso e permetterà d’ora in avanti di effettuare anche test dinamici triassiali, il secondo è in fase di avvio (se ne prevede il completamento nell’arco di 12 mesi) e consentirà di simulare accelerazioni e spostamenti relativi di una qualunque coppia di piani attigui di un edificio di
qualunque altezza. In ogni caso entrambi i lavori sono associati ad un notevole ulteriore miglioramento della capacità dell’impianto idraulico e delle prestazioni di prova, soprattutto in ambito di qualifica sismica di elementi non strutturali e componenti. Questi argomenti saranno ripresi e approfonditi nei prossimi contributi.

Full Text

PDF

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.