Adeguamento sismico di un edificio scolastico in c.a. mediante controventi ad instabilità impedita

Giovanni Stagni, Paolo Giovannini, Gabriele Vaccari, Cristian Dalmonte, Gabriele Zanarini, Luca Landi

Abstract


L’adeguamento sismico degli edifici esistenti risulta spesso eccessivamente invasivo, antieconomico e difficile da conseguire attraverso le tecnologie tradizionali. I controventi ad instabilità impedita, che consentono l’assorbimento di energia sismica anche alle diagonali compresse, sono stati impiegati nell’adeguamento sismico di un edificio scolastico in c.a.. L’articolo ripercorre le fasi salienti del progetto esecutivo (calibrazione dei controventi mediante un’analisi dinamica modale con fattore q e successivo esame del comportamento della struttura mediante analisi statica non lineare) e della realizzazione dell’intervento.

Full Text

PDF

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.


Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia.